Questo sito web utilizza i cookie al fine di migliorarne la fruibilità. Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie.

facebook twitter

IMPROVVISAZIONE
TEATRALE
A MILANO

logo bu

Improvvisazione teatrale

Corso di improvvisazione teatrale – 1° anno

L’obiettivo del primo anno di corso è apprendere i fondamenti del linguaggio creativo dell’improvvisazione teatrale, concentrandosi sulle dinamiche principali di questa disciplina.
Si lavorerà sulla spontaneità, l’ascolto e attenzione attraverso l’elemento del gioco, soprattutto collettivo. Insieme alle regole base dell’improvvisazione verrà stimolata la creatività, imparando a costruire scene improvvisate sia da soli sia interagendo col gruppo.

Al termine del primo anno (100 ore di lezione) l’allievo sarà in grado di interpretare improvvisazioni libere o con suggerimenti esterni. Saprà cogliere, interpretare e parlare correttamente il linguaggio condiviso dell’improvvisazione teatrale.

Le lezioni del primo anno si tengono una volta a settimana presso la nostra sede e possono essere frequentate iscrivendosi a una delle classi che seguono, per un totale di 100 ore di lezione:

- classe del lunedì | ore 20.30/23.00 

- classe del martedì | ore 20.30/23.00

- classe del giovedì | ore 20.30/23.00

- classe del sabato (ogni due settimane) | ore 14.30-19.30

Il costo di iscrizione è di 850 euro in tre rate (350, 250 e 250 euro), oppure di 765 euro se si scegli di pagare in un'unica soluzione e una speciale promozione a 720 euro per chi si iscrive entro il 31 luglio.

Le lezioni avranno inizio lunedì 18 settembre 2017

Per avere altre informazioni e iscriversi, basta inviare una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Corso di improvvisazione teatrale – 2° anno

Obiettivo principale del secondo anno del corso di improvvisazione teatrale è, insieme al consolidamento delle dinamiche di improvvisazione apprese nel primo anno, la creazione della fiducia nel gruppo.
Si lavorerà sull’improvvisazione non più come pura creazione ma come accettazione delle dinamiche collettive: si stimolerà la ricerca di un processo creativo che prescinda dall’inventiva individuale e derivi direttamente dalla capacità di ascolto e di lettura della scena.

Al termine del secondo anno (100 ore di lezione) l’allievo raggiungerà maggiore sicurezza nel muoversi all’interno di una creazione collettiva e aumenterà la consapevolezza del suo contributo alla scena in base alla lettura delle caratteristiche della scena stessa.

Corso di improvvisazione teatrale – 3° anno

Scopo del terzo anno del corso di improvvisazione teatrale è quello di fornire all’allievo la visione d’insieme necessaria per un’improvvisazione completa e il più possibile consapevole.
Il fuoco del lavoro sarà sulla capacità registica individuale e di gruppo, con l’obiettivo di rendere ciascun allievo un improvvisatore responsabile della sua azione scenica, dei suoi ingressi e delle sue uscite, dello sviluppo drammaturgico della storia, della scelta dei personaggi e della loro evoluzione.

Al termine del terzo anno (90 ore di lezione) l’allievo sarà verificato il raggiungimento del livello necessario per la messa in scena di uno spettacolo di improvvisazione teatrale, le capacità dell’allievo verranno considerate tenendo conto di tutte le sue peculiarità come improvvisatore.