Questo sito web utilizza i cookie al fine di migliorarne la fruibilità. Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie.

facebook instagram twitter

IMPROVVISAZIONE
TEATRALE
A MILANO

logo bu

Produzioni

Scopri i format degli spettacoli Teatribù:

  • IMPRÒ

    La sfida-spettacolo senza copione che nasce dai suggerimenti del pubblico.
    Due sqaudre di improvvisatori si fronteggiano sul palco interpretando storie create all’istante a partire dagli spunti forniti dal pubblico e dalle indicazioni di un inflessibile notaio, che vigila sul rispetto delle regole del gioco e può influenzare le improvvisazioni aggiungendo limitazioni, difficoltà, stili teatrali o cinematografici agli indizi dati dalla platea.
    Imprò è uno spettacolo in cui il pubblico riveste un ruolo realmente attivo:
    fornisce agli attori le ispirazioni per storie imprevedibili, comiche, surreali o drammatiche recitate senza copione e assegna un punteggio ad ogni improvvisazione portata in scena.
    È proprio il voto del pubblico ad essere determinante per decretare la vittoria della sfida teatrale da parte di una delle due squadre di attori!
    Una vera sfida teatrale a colpi di improvvisazione, diversa e irripetibile ogni sera.
  • REAL GAMES

    Lo spettacolo di improvvisazione teatrale che nasce a contatto col pubblico.
    Quattro attori trasformano gli spettatori in registi, attori o…vittime dello spettacolo.
    Una borsa e un citofono parleranno dei loro problemi esistenziali, una semplice giornata di lavoro diventerà un film di Tarantino o un’opera di Shakespeare, potrete gustare un piatto di lasagne preparate con un pennarello, George Clooney, un temporale e….
  • HAROLD

    Cos’è Harold? È magia, improvvisazione, istinto.
    Uno spettacolo di un’ora che sa stupire ed emozionare e nasce da una sola parola, assegnata dal pubblico.
    Storie, monologhi, associazioni di idee esplicite o personali prenderanno forma seguendo il filo sottile dei diversi significati del tema scelto per lo spettacolo. Un’atmosfera suggestiva, che sa alternare momenti riflessivi e interiori a fasi di gioco tra gli attori.
    Harold è lo spettacolo di improvvisazione teatrale allo stato puro, senza gare nè schemi, che nasce dalla sensibilità degli attori in scena guidati sul palco esclusivamente dal proprio intuito.
  • CATCH IMPRÒ

    La sfida delle celebrità ispirata al wrestilng americano.
    Sul palco come in un’arena di wrestling, due coppie (più o meno) famose si sfidano nella gara teatrale più estrema.
    Attori pronti a tutto si cimenteranno in improvvisazioni dall’elevata difficoltà tecnica, ritmo frenetico e divertimento assicurato.
    Un energico presentatore penserà a scaldare il pubblico e a mettere gli attori in difficoltà gli attori con stili di improvvisazioni assolutamente inediti, ai limiti delle leggi fisiche e teatrali, mentre al pubblico spetterà il diritto di decidere, alla fine dello spettacolo, la coppia vincitrice della cintura di Catchimprò.
    Uno spettacolo in cui l’unica regola è che…non ci sono regole.
  • TUTTI CONTRO TUTTI

    L’improvvisazione all’americana.
    Lo spettacolo in cui tutti gli attori recitano insieme ma gareggiano l’uno contro l’altro.
    Come insegna la tradizione dell’improvvisazione made in Usa, le grandi protagoniste di questo spettacolo sono le storie: incredibili, commoventi, irriverenti. messe in scena sul palco da combinazioni sempre diverse di attori.
    Il voto del pubblico è misurato con sofisticatissimi mezzi tecnologici e premia con lo stesso punteggio tutti i partecipanti alla stessa scena…in Tutti contro Tutti è necessario rendere protagonisti gli altri per costruire insieme storie uniche. L’unico spettacolo, insomma, in cui per vincere, occorre tifare per i propri avversari.
  • IMPROSOAP

    Intrighi, intralci, intrecci e amori. Tutto, rigorosamente improvvisato.
    Rivalità tra famiglie ricche e potenti, sotterfugi, spie, tradimenti e storie d’amore complicatissime .
    Sono questi gli ingredienti della soap opera che prenderà vita sul palco, dopo che il pubblico avrà scelto e assegnato i ruoli agli attori.
    Buio in sala, sigla, che cominci l’appassionante 34765esima puntata di questa incredibile soap opera istantanea.
  • MONOLOGHIMPRÒ

    Basta una parola, un’emozione, un ingrediente o un numero e la magia dello stare in scena da soli prende vita.
    Parole, gesti e disquisizioni sui massimi (o minimi) sistemi del mondo, senza copione e senza soluzione di continuità.
    Uno alla volta, però.
  • GLADIATTORI

    Nove gareggiano. Solo uno sopravvive.
    Nell’arena del terribile imperatore Hictus i gliadiAttori gareggiano per la loro sopravvivenza in scena. Otto prove di improvvisazione teatrale li vedranno scontrarsi per ottenere il favore del pubblico che deciderà chi eliminare dall’arena al termine di ogni scena, fino a decretare l’unico, indiscusso vincitore.